1000 km vespistica 2019

1000km vespistica 2019
Mille dei Laghi - 14° Edizione
24-25 Maggio 2019
L'edizione del 2019 è già soprannominata la "Mille dei Laghi"

Si svolgerà sulle Alpi del centro Nord d'Italia.

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Giovedì 23 Maggio 2019

  • dalle ore 18:00 alle ore 22:00 Apertura segreteria, controllo/verifica/punzonatura dei mezzi(art.6.2 regolamento) e consegna del materiale della manifestazione ai piloti presenti, presso la sede del VC Mantova in Via Allende (MN).

Venerdì 24 Maggio 2019

  • dalle ore 6:30 – Mantova- Viale Te/Viale Verifica/punzonatura dei mezzi (art 6.2 regolamento) e consegna del materiale della manifestazione, ingresso dei mezzi e parcheggio in parco chiuso in zona Te suddiviso in base al numero identificativo tra numeri pari e numeri dispari
  • Ore 7:30 – Briefing obbligatorio per tutti i partecipanti.
  • Ore 8:00 – Inizio controlli orari (C.O.) per vespa categoria Farobasso e ruote da 8 – I partecipanti partiranno a intervalli di 30''. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero, pari e l'altro dedicato ai numeri dispari partiranno ad intervalli di 30''.
  • Ore 8:30 – Inizio controllo orari per vespa categoria - ruote da 10 e automatiche - I partecipanti partiranno a intervalli di 30''.
    I partecipanti suddivisi in base al proprio numero, pari e l'altro dedicato ai numeri dispari partiranno ad intervalli di 30''.
  • Per tutti: Trasferimento con arrivo a Possagno (Tempio Canoviano) per ristoro e C.O.
  • Ore 13:30 circa – Inizio controlli orari(tre C.O.) per vespa categorie Farobasso e ruote da 8. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero identificativo effettueranno i tre C.O. Su due tracciati uguali, uno per i numeri dispari e l'altro per i numeri pari. I partecipanti partiranno ad intervalli di 30''.
  • Ore 14:00 circa - Inizio controlli orari (tre C.O.) per vespa categorie – ruote da 10 e automatiche. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero identificativo effettueranno i tre C.O. Su due tracciati uguali, uno per i numeri dispari e l'altro per i numeri pari. I partecipanti partiranno ad intervalli di 30''.
  • Terminata la prova , trasferimento a Cavareno per controllo timbro orario (CTO), cena e pernottamento.

Sabato 25 Maggio 2019

  • Ore 5:00 – Cavareno – CTO di partenza delle prime vespa categorie Farobasso e ruote da 8.
  • Ore 5:30 - Cavareno – CTO di partenza delle prime vespa categorie ruote da 10 e automatiche.
  • Per tutti: Trasferimento con arrivo a Pisogne (Piazzale lidl) con ristoro e C.O.
  • Ore 10:00 circa – Inizio controlli orari(tre C.O.) per vespa categorie Farobasso e ruote da 8. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero identificativo effettueranno i tre C.O. Su due tracciati uguali, uno per i numeri dispari e l'altro per i numeri pari. I partecipanti partiranno ad intervalli di 30''.
  • Ore 10:30 circa - Inizio controllo orari per vespa categoria - ruote da 10 e automatiche - I partecipanti partiranno a intervalli di 30''.
    I partecipanti suddivisi in base al proprio numero, pari e l'altro dedicato ai numeri dispari partiranno ad intervalli di 30''.
  • Terminata la prova trasferimento con arrivo a Mantova Viale Te/Viale Isonzo - per C.O.
  • Ore 19:00 circa - Inizio controlli orari (tre C.O.) per vespa categorie – automatiche. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero identificativo effettueranno i tre C.O. Su due tracciati uguali, uno per i numeri dispari e l'altro per i numeri pari. I partecipanti partiranno ad intervalli di 30''.
  • Ore 19: 20 circa - Inizio controlli orari (tre C.O.) per vespa categorie – ruote da 10. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero identificativo effettueranno i tre C.O. Su due tracciati uguali, uno per i numeri dispari e l'altro per i numeri pari. I partecipanti partiranno ad intervalli di 30''.
  • Ore 20: 30 circa - Inizio controlli orari (tre C.O.) per vespa categorie Farobasso e ruote da 8. I partecipanti suddivisi in base al proprio numero identificativo effettueranno i tre C.O. Su due tracciati uguali, uno per i numeri dispari e l'altro per i numeri pari. I partecipanti partiranno ad intervalli di 30''.
  • Ore 21:00 circa – Chiusura manifestazione.

Domenica 26 Maggio 2019

  • Ore 11:30 – Ristorante Serenità di Valeggio sul Mincio (VR) Aperitivi con inizio premiazioni e riconoscimenti.
  • Ore 12:30 – Pranzo di gala con finale di premiazione. Consegna brevetti AUDAX e saluti di commiato.
  • Ore 15:00 circa - Fine manifestazione.

REGOLAMENTO UFFICIALE

Aggiornato il 04/02/2019

Art. 1 – DESCRIZIONE

La 1000 Km Vespistica è una manifestazione turistica/sportiva a media imposta, con controlli di abilità regolaristica (Controlli Orari) che si svolge su strade aperte al traffico con mezzi che rispettano il Codice della Strada (di seguito C.d.S.) e riservata a tesserati MOTO ASI- Associazioni Sportive e Sociali Italiane (di seguito MOTO ASI) in possesso di tessera per attività sportiva amatoriale non agonistica (tipo“C1”).

Scopo della manifestazione è apprezzare il valore turistico del territorio interessato dal percorso e, contestualmente, la possibilità di dimostrare la propria abilità regolaristica. Proprio il rispetto delle tabelle di percorrenza preparate dall’Organizzazione daranno vita a più classifiche, vedi articoli seguenti, la cui graduatoria premierà l’abilità dei partecipanti.

La Manifestazione è organizzata in più tappe nelle quali sono disposti: 12 Controlli Orari (C.O.) con rilevamento tempi al centesimo di secondo, 4 Controlli timbro (C.T.), 2 Controlli Timbro e Orario (C.T.O.), 1 Controlli Timbro Segreto (C.T.S.) e Novità di quest'anno, un Controllo Passaggio Fotografico (C.P.F.).

  • C.O.: Il Controllo Orario è un punto dove i Cronometristi verificano, con modalità appresso descritte, il rispetto dei tempi indicati nella tabella di marcia.
  • C.T.: Il Controllo Timbro è un controllo di passaggio, che viene eseguito da personale riconoscibile che sarà posizionato lungo il percorso per verificare rispetto del tracciato da parte dei partecipanti. Nella loro postazione preannunciata da apposita segnalazione sarà apposto un timbro/vidimazione sulla tabella di marcia personale del partecipante.
  • C.T.O.: Il Controlli Timbro e Orario, è un punto dove viene controllato sia il passaggio del pilota che l'orario minimo e massimo di passaggio. Scopo del controllo minimo è di assicurare che il rispetto della media imposta sia garantito anche in caso di superamento da parte del Partecipante. Il controllo massimo per permettere all’Organizzazione di intervenire nel caso in cui un Partecipante non si presenti
  • C.T.S.: Il Controlli Timbro Segreto viene eseguito da personale addetto in un punto strategico del tracciato e stabilito dall'ente organizzatore. Il CTS non è indicato nel road book ma sarà presente sul tracciato.
  • C.P.F.: una delle novità di questa edizione è il controllo passaggio fotografico, in un punto descritto sul road book non ci sarà un controllo timbro ma un controllo fotografico dove i piloti saranno immortalati in una foto comprovante il loro passaggio.
    La manifestazione prevede tappe di trasferimento e controlli orari finalizzati alla verifica del rispetto delle medie imposte dall’organizzazione altrimenti dette anche prove di abilità regolaristica.

Art. 2 – PERCORSO

Il comitato organizzatore, nel rispetto di quanto indicato dal CdS come limite per le manifestazioni amatoriali regolaristiche, ha selezionato un percorso particolarmente significativo dal punto di vista turistico da percorrersi ad una media differenziata a seconda del tipo di veicolo impiegato e, comunque, sempre inferiore ai 39 km/h. I partecipanti dovranno rispettare rigorosamente il C.d.S e le medie generali imposte. Il Comitato Organizzatore provvederà a consegnare ad ogni singolo partecipante le cartine dettagliate del percorso, stampate in formato A5, insieme ad una tabella di marcia.
La lunghezza è fissata in 1000 Km circa, con partenza da Mantova in Viale Te (Viale delle Aquile)(Mantova) il 24/05/2019 e ritorno il 25/05/2019 a Mantova in Viale Te (Viale delle Aquile)(Mantova).
Gli orari di arrivo/partenza come i tempi assegnati per controlli orari di abilità regolaristica, sono individuali e riportati sulla Tabella di Marcia di ciascun partecipante.
           
I controlli e le prove di abilità regolaristica saranno posizionati in aree chiuse al traffico.
Il percorso è suddiviso in 4 tappe:
• 1^ tappa: Mantova > Possagno (circa km 173)
• 2^ tappa: Possagno>Cavareno (circa km 307)
• 3^ tappa: Cavareno>Pisogne (circa km 154)
• 4^ tappa: Pisogne>Mantova (circa km 315)
E’ inoltre prevista, presso Cavareno, una sosta notturna con neutralizzazione tempi.

Art. 3 – PARTECIPANTI E VEICOLI

La manifestazione è aperta, solo ed esclusivamente, a tutti i veicoli Piaggio a due ruote modello Vespa e Cosa esclusivamente di serie ed in regola con il CdS. L’Organizzazione non è responsabile di modifiche effettuate dal Partecipante rispetto alla omologazione originale.
Il Partecipante con l’adesione conferma quanto sopra.
Non sono ammessi passeggeri.
La partecipazione è aperta solo a maggiorenni iscritti ad un Vespa Club nazionale affiliato al Vespa Club Italia o, per gli stranieri, ad un Vespa Club Europeo aderente al Vespa World Club.

Le Vespa saranno divise nelle seguenti categorie:
• Vespa Faro Basso
• Vespa ruote da 8”
• Vespa ruote da 10”
• Vespa automatiche
A seguito del controllo dei tempi di cui all’articolo 2 finalizzati al rispetto della media imposta e del C.d.S., verrà stilata un'unica classifica assoluta per le Vespa con ruote da 8", da 10" e automatiche.
Nel caso si rendesse necessaria la sostituzione della Vespa rispetto al modello riportato sulla richiesta di iscrizione, sarà ammesso il cambio vespa solo all'interno della stessa categoria.
E' obbligatorio esporre sullo scudo della Vespa la fascia del Vespa Club di appartenenza ed il proprio numero identificativo.
Il veicolo, per essere ammesso alla manifestazione, deve essere:
• coperto da assicurazione RC;
• in regola con la revisione;
• provvisto di regolari documenti;
• in condizioni di efficienza ottimale;
• rispettare le specifiche di omologazione originali o di eventuali variazioni indicate nella Carta di Circolazione;
Il partecipante dovrà essere in possesso di:
• tessera del V.C. Italia, o di un Vespa Club Europeo (purché affiliato al Vespa World Club), in corso di validità (si veda successiva NOTA PER I PARTECIPANTI STRANIERI)
• tessera MOTO ASI – “C1”
• patente o patentino (o qualsiasi altro documento richiesto dal C.d.S.) idoneo alla guida del proprio veicolo ed in corso di validità. In considerazione della tipologia della manifestazione, caratterizzata da lunga percorrenza chilometrica, da lunga permanenza in sella al veicolo e dallo sforzo fisico necessario a sostenerla è richiesto ai partecipanti il possesso di tessera socio MOTO ASI contraddistinta dalla sigla “C1”(pratica di attività sportiva amatoriale non agonistica per il rilascio della quale è richiesto il certificato medico)
Il Comitato Organizzatore si riserva la possibilità di verificare con MOTO ASI la correttezza dei dati forniti.
Il mancato tesseramento MOTO ASI-“C1” comporta l’impossibilità di partecipare alla manifestazione; potranno pertanto partecipare alla manifestazione solamente coloro che sono in regola con il tesseramento MOTO ASI-“C1” (per pratica di attività sportiva amatoriale non agonistica).

IMPORTANTE NOTA PER I PARTECIPANTI STRANIERI

Per i partecipanti iscritti ad un Vespa Club affiliato Vespa World Club la richiesta di tesseramento MOTO ASI “C1” sarà effettuata dal Vespa Club Mantova per conto del partecipante stesso.
Il concorrente dovrà:
• bonificare l’importo di € 16,00 (assieme alla quota di iscrizione) sul conto corrente intestato ad ASD VESPA CLUB MANTOVA (IBAN IT13L0312711500000000002358 - BIC BAECIT2B), precisando nella causale che richiede la tessera MOTO ASI Per i bonifici provenienti dall’estero, le spese bancarie sono a carico del partecipante stesso (“bonifico owr”).
• fornire copia del certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica (redatto possibilmente in lingua inglese). Per opportuna conoscenza si fa presente che le norme vigenti in Italia prevedono che tale certificato sia rilasciato dal medico previa valutazione di elettrocardiogramma. Vi invitiamo a verificare le norme vigenti nel proprio paese di appartenenza. Per i partecipanti appartenenti a Vespa Club il cui Vespa Club nazionale non esiste o non è affiliato al Vespa World Club, dovranno obbligatoriamente iscriversi ad un Vespa Club italiano o di altra nazione affiliata al Vespa World Club.
E’ obbligatorio indossare casco omologato ed abbigliamento tecnico e protettivo adatto a salvaguardare la propria incolumità; non saranno ammessi alla partenza partecipanti che indossino T-shirt, pantaloni corti, e ciabatte. I rifornimenti di carburante sono liberi su tutto il percorso.
E’ consentito il trasporto di quanto possa servire comunque nel rispetto di quanto prescritto in proposito dal CdS.
Non saranno concesse deroghe in violazione agli articoli del regolamento; la mancanza dei requisiti richiesti non darà luogo alla partecipazione.

Art. 4 – CRONOMETRISTI

In ogni località sede di Controllo Orario (C.O.) del rispetto delle medie imposte i tempi verranno rilevati tramite fotocellule da cronometristi ufficiali della Federazione Italiana Cronometristi. Non sarà concesso a nessun partecipante l’avvicinamento al tavolo dei cronometristi; sarà messo a disposizione un cronometro per la sincronizzazione ufficiale dei cronometri dei partecipanti.
E’ ammesso qualsiasi tipo di cronometro purché non sonoro, non sono ammesse sincronizzazioni tramite cavi.

N.B. Sarà cura del partecipante avere con se quanto idoneo alla lettura del cronometro nell’eventualità di Controllo Orario serale o notturno.

Art. 5 – MODALITA’ D’ISCRIZIONE

L’iscrizione alla manifestazione è individuale. Il modulo di richiesta iscrizione dovrà essere redatto sul sito internet del Vespa Club Mantova (www.vespaclubmantova.it) nell’apposita area dedicata.
Non ci saranno altri modi per poter aderire (fax o altro non saranno presi in considerazione)
I moduli MANCANTI DI FIRMA (ove richiesto), NON SARANNO ACCETTATI. Eventuali iscrizioni pervenute dopo il termine di chiusura saranno prese in considerazione ad esclusivo giudizio del Comitato Organizzatore; non saranno comunque accettate adesioni (individuali e/o di squadre) il giorno della manifestazione. Per i bonifici provenienti dall’estero, le spese bancarie sono a carico del partecipante stesso (“bonifico owr”).

Art. 5.1 RICHIESTA di ISCRIZIONE INDIVIDUALE E SQUADRE

Le iscrizioni singole e squadre apriranno ufficialmente Lunedì 4 Febbraio alle ore 20:00 e si concluderanno improrogabilmente Mercoledì  20 Febbraio alle 24:00

ISCRIZIONE PILOTA

Ogni partecipante dovrà:
1) Compilare il modulo online sul sito del Vespa Club Mantova (www.vespaclubmantova.it), in ogni sua parte, in automatico gli verrà inviata all'indirizzo email indicato nell'iscrizione, un modulo in formato PDF cosi che possa essere stampato, firmato e re inviato all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. allegando copia del bonifico.

2) Effettuare il pagamento della propria quota di iscrizione comprensivo di eventuali ospiti a pranzo ed eventuale richiesta tessera MOTO ASI (in tal caso fornire copia del certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica) a mezzo bonifico bancario sul conto corrente intestato ad ASD VESPA CLUB MANTOVA (IBAN IT13L0312711500000000002358), CAUSALE: NOME E COGNOME PARTECIPANTE + 1000 KM 2019 (se del caso aggiungere anche richiesta tessera MOTO ASI e/o VCI) CALENDARIO UFFICIALE APERTURA E CHIUSURE ISCRIZIONI:
Le iscrizioni si apriranno dalle ore 20:00 del 4 Febbraio 2019 e chiuderanno alle ore
24:00 del 20 Febbraio 2019 o al raggiungimento di 300 partecipanti Art. 5.2 RICHIESTA di

ISCRIZIONE SQUADRE

1) Compilare l’apposito modulo online presente sul sito internet del vespa club Mantova nell’apposita area.

2) Effettuare il pagamento della quota di iscrizione (uno per squadra iscritta) a mezzo bonifico bancario sul conto corrente intestato ad ASD VESPA CLUB MANTOVA (IBAN IT13L0312711500000000002358), CAUSALE: SQUADRA + NOME VESPA CLUB DI APPARTENENZA (in caso dipiù squadre indicare numerazione: 1, 2, etc...) + 1000 KM 2019
Ad es: SQUADRA V. C. MANTOVA 1 - 1000 KM 2019

3) Il modulo dovrà poi essere scansionato (a cura del partecipante) edovrà essere spedito all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. unitamente alla contabile del Bonifico, solo ed esclusivamente nelle date indicate di seguito.

Le squadre possono essere composte da un minimo di 3 ad un massimo di 4 partecipanti dello stesso Vespa Club; non sono ammesse squadre miste. Ogni Vespa Club può iscrivere anche più di una squadra. Per i concorrenti stranieri è possibile iscrivere squadre nazionali.

Art. 5.3 CONFERMA DI PARTECIPAZIONE

Il Comitato Organizzatore comunicherà via mail al richiedente (ed al caposquadra per quanto riguarda la partecipazione di squadre) l’avvenuta accettazione della richiesta di iscrizione.
La conferma alle richieste di iscrizione pervenute è ad esclusiva ed insindacabile discrezione del Comitato Organizzatore.
L'elenco dei partecipanti regolarmente iscritti verrà pubblicato sul sito ufficiale della
manifestazione (www.vespaclubmantova.it)
Art. 5.4 QUOTA DI PARTECIPAZIONE

• Individuale pari ad Euro 320,00 (compreso il pranzo di domenica 26 maggio 2019),
• Squadra pari ad Euro 40,00 (possono essere iscritte anche più squadre di uno stesso Vespa Club),
• Quota per ogni ospite a pranzo pari ad Euro 45,00,
• Eventuale quota per iscrizione tessera moto ASI Euro 16,00. NOTA: Anche se versata la quota di iscrizione, il mancato tesseramento MOTO ASI - “C1” comporta il divieto di partecipazione alla manifestazione; nessuna deroga sarà concessa a quanto sopra.

L’iscrizione individuale dà diritto a:

• Placca in metallo smaltato 1000 Km – nominale
• Spilla/Distintivo 1000 Km
• Toppa ricamata 1000 Km - Sagomata
• Adesivi sagomati 1000 Km
• Polo in cotone con toppa ricamata HD 1000 Km e ricamo nominale
• "Ditone / Freccia" segnaletica ufficiale 1000 Km
• Diploma - “Brevetto Audax” 1000 km – nominale
• Cartolina 10x15 Ufficiale della 1000 Km
• Locandina formato A3 Ufficiale della 1000 Km
• Foto della partenza da Mantova con Passepartout personalizzato nominale
• Cartellino / Pass Pilota - personalizzato nominale
• Nastro per collo porta pass (lanyard) 1000 Km
• n° 2 Adesivi per Vespa Ø cm 15 con numero Manifestazione - nominali
• Giubbetto rifrangente 1000 Km – personalizzato nominale
• Tabella di Marcia - personalizzata nominale
• Cartine del percorso 1000 Km
• Adesivo “Verificato”
• Aperitivo e Pranzo di Gala domenica 26/05/2019
• Colazioni, packet lunch e ristori lungo il percorso, pernottamento, cena e colazione a Cavareno
• Premiazioni
• Assistenza Stradale
• DVD della manifestazione (che verrà consegnato in seguito)

Art. 6 – SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

Art. 6.1 – CONSEGNA DEL PACCHETTO DI ISCRIZIONE

Le cartine del percorso, la tabella di marcia, gli adesivi con numero identificativo del partecipante saranno consegnati agli iscritti presso la Segreteria della manifestazione in Viale Te (Viale delle Aquile)(Mantova) che sarà aperta dalle ore 6:30 del 24/05/2019. I partecipanti eventualmente presenti alla sera del 23/05/2019, potranno ritirare il materiale presso la sede del Vespa Club Mantova in Via S. Allende, 31 – 46100 Mantova dalle ore 18,00 alle ore 22,00.

Art. 6.2 – PARCO CHIUSO

Dopo aver ritirato il materiale, i partecipanti porteranno le Vespa nel parco chiuso (aperto dalle ore 06:30 del 24/05/2019), il cui accesso sarà regolamentato da personale incaricato dal Comitato Organizzatore; non sarà ammessa l’uscita dei veicoli senza l’autorizzazione del Direttore di Manifestazione che, per delega del Comitato Organizzatore, pur non essendo responsabile della verifica tecnica dei veicoli e della loro conformità al C.d.S., può decidere l’esclusione dei veicoli
che, a suo giudizio, possano in qualche modo compromettere la sicurezza dei partecipanti o di terzi.
Si raccomanda pertanto la verifica personale del mezzo per avere la massima efficienza e funzionalità. Personale incaricato dal Comitato Organizzatore provvederà a verificare la regolarità formale della seguente documentazione:
• copertura assicurativa RC (non scaduta)
• revisione ministeriale (non scaduta)
• regolarità dei documenti di circolazione del veicolo. La non regolarità o la mancanza di tale documentazione, sarà considerata come violazione dei quanto previsto da Art. 3 e conseguentemente la non ammissione alla manifestazione (le quote di partecipazione versate non saranno rimborsate).

Art. 6.3 – BRIEFING

Il briefing è obbligatorio per tutti i partecipanti si terrà il 24/05/2019 in Viale Te (Viale delle Aquile) (Mantova) alle ore 7:30 per tutte le categoria di vespa. Scopo dello stesso è aggiornare i partecipanti sulle condizioni del percorso nel caso in cui l’Organizzazione riceva dagli organi preposti segnalazioni di eccezionalità (interruzioni, lavori in corso dovuti a cause eccezionali, problematiche climatiche, etc.) garantendo una partecipazione informata e sicura.

Art. 6.4 – OBBLIGO DI OSSERVANZA DEL PERCORSO

Esiste un unico percorso ufficiale della manifestazione, definito dal Comitato Organizzatore, che non potrà in alcun modo essere cambiato con percorsi alternativi decisi dal partecipante.
La non osservanza di quanto sopra, se rilevata dall’Organizzazione, comporta l’esclusione dalla manifestazione.
Al fine di evitare tale possibilità, possono essere previsti dei Controlli Timbro Segreti (CTS) segnalati in loco; la mancanza sulla tabella di marcia del/dei timbro/i relativi, comporta l’esclusione dalla manifestazione.
Il trasporto della Vespa con mezzi propri (auto/carrelli/furgoni etc.) durante la manifestazione, comporta l'immediata esclusione dalla manifestazione.

Art. 6.5 – DISPOSITIVI DI NAVIGAZIONE

E’ consentito l'utilizzo di qualsiasi dispositivo elettronico (smartphone, GPS, navigatori, computer etc.) lungo tutto il percorso, al fine di "assistere" i partecipanti nel raggiungimento delle mete stabilite (CT, CO e CTO). Le cartine in formato A5 ed il tracciato ufficiale della manifestazione in “formato.gpx” saranno resi disponibili ai partecipanti qualche giorno prima dell'inizio della manifestazione (scaricabili dal sito ufficiale www.vespaclubmantova.it).

Art. 6.6 – CONTROLLI ORARI DI RISPETTO DELLA MEDIA IMPOSTA (CO) e CONTROLLI TIMBRO (CT / CTS)

I controlli orari di rispetto della media imposta (CO) consistono nel passaggio su fotocellula con rilevamento del tempo assegnato. La prova cronometrata sarà preceduta e seguita da un “Tratto  No stop” soggetto a tutte le penalità previste.
Al partecipante viene assegnato, per ogni prova cronometrata, un tempo imposto.
Le penalità vengono calcolate disgiuntamente.
Primo esempio:
Tempo imposto: 10.00.00.00
Tempo rilevato: 10.00.00.20
penalità 20 punti
Secondo esempio:
Tempo imposto: 10.00.00.00
Tempo rilevato: 10.00.00.00
penalità zero punti
Terzo esempio:
Tempo imposto: 10.00.00.00
Tempo rilevato: 9.59.59.95
penalità 5 punti
I controlli timbro (CT/CTS/CPF) sono delle postazioni non cronometrate presso le quali il personale addetto appone un timbro sulla tabella di marcia comprovante il transito del partecipante.
La mancanza del/dei timbro/i sulla tabella di marcia comporta l’esclusione dalla manifestazione.

Art. 6.7 – CONTROLLO TIMBRO ORARIO (CTO)

Scopo del CTO è sommare il controllo del rispetto del percorso stabilito e mantenere costante il rispetto delle medie imposte. In caso di anticipo conseguente ad una velocità superiore, infatti, il partecipante non potrà proseguire sino a che non maturerà il proprio tempo di passaggio calcolato secondo i criteri di media imposti dal CdS
• Al CTO di arrivo a Cavareno il partecipante dovrà fare apporre un timbro all'orario stabilito nella Tabella di Marcia; è concesso un ritardo sul proprio tempo assegnato di 90 minuti senza accumulare penalità.
• Al CTO di partenza da Cavareno il partecipante non potrà prendere il via in anticipo rispetto al proprio tempo assegnato. La partenza in ritardo non comporta alcuna penalità.

Art. 6.8 – PENALITA’

• L’unità di tempo (UT) prescelta per i controlli è il centesimo di secondo,
• Per ogni UT di anticipo/ritardo ai CO: 1 punto;
• Piede a terra nel tratto No stop e cronometrato: 50 punti;
• Fermo motore nel tratto No stop e cronometrato: 50 punti;
• Uscita (anche con una sola ruota) dal tracciato nel tratto No stop e cronometrato: 50 punti;
• Giubbetto fluorescente non indossato: 500 punti;
• Mancata applicazione del numero identificativo sulla parte anteriore: 500 punti;
• Mancata esposizione della fascia del Vespa Club sullo scudo anteriore: 500 punti;

Art. 6.8.1 – RITARDO AL CONTROLLO CRONOMETRATO(uno o più CO)

Il partecipante che arriva con ritardo entro 90 minuti (01:29:59) rispetto al proprio tempo assegnato, dovrà recarsi dal Direttore di Prova per fare apporre sulla tabella di marcia il timbro e la dicitura "passaggio ritardato"; non effettuerà più controllo e potrà ripartire per la tappa successiva con una penalità pari a 500 punti per ogni CO non effettuato (esempio: se la serie di prove si compone di 3 rilevazioni tempo, la penalità sarà di 1.500 punti).
L'assenza del timbro e/o della dicitura "passaggio ritardato" sulla tabella di marcia verrà interpretata come mancata presentazione con conseguente esclusione dalla manifestazione.
Il partecipante che arriva con ritardo superiore a 90 minuti rispetto al proprio tempo assegnato, dovrà recarsi dal Direttore di Prova per consegnare la tabella di marcia e dovrà asportare dal veicolo il numero identificativo; risulterà quindi escluso dalla manifestazione.
Dovrà quindi dichiarare al Direttore di Prova se intende usufruire del servizio recupero (per rientrare a Mantova) oppure proseguire senza svolgere ulteriori prove cronometrate e senza poter contare – in caso di incidente e/o guasto meccanico – sul servizio recupero.
Il Direttore di Prova comunicherà alla Centrale Operativa tale esclusione.
Qualsiasi comportamento che possa generare pericolo per se o per altri, rilevato dal Direttore di Prova, comporterà l’immediata esclusione dalla manifestazione non essendo giustificato dallo spirito “storico-turistico” della manifestazione.
L'occultamento totale o parziale della targa identificativa del mezzo comporta l'immediata esclusione dalla manifestazione.
Il partecipante che, per cause imputabili all'organizzazione non potesse effettuare il CO (mancato funzionamento fotocellula, ostacoli sul tracciato del CO, etc.), dovrà recarsi dal Direttore di Prova per ritirare una nuova tabella di marcia con nuovi tempi assegnati (Tabella di Marcia "R"). Effettuerà il controllo cronometrato nella prima finestra temporale disponibile come indicato nella Tabella di Marcia "R" ricevuta.
La Tabella di Marcia "R" dovrà essere consegnata  al CTO/CO successivo e il concorrente proseguirà con i tempi della Tabella di Marcia ricevuta all'inizio della manifestazione.

Art. 6.8.2 – RITARDO AL CTO

• Il ritardo al CTO in partenza da Cavareno non comporta penalità.
• Per il CTO in arrivo a Cavareno, se il partecipante accumula un ritardo entro i 90 minuti rispetto al proprio tempo assegnato, non riceve alcuna penalità; se il ritardo è invece superiore, riceverà 500 punti di penalità per ogni ulteriore mezz'ora di ritardo.
• Il ritardo al CTO in arrivo a Cavareno non comporta l’esclusione dalla manifestazione. Tale ritardo non va però a modificare il tempo previsto per il CTO in partenza.

Art. 6.9 – OBBLIGO DI COMUNICAZIONE DI RITIRO / ABBANDONO

Il partecipante che per propria scelta decide di abbandonare la manifestazione, ha l’obbligo di comunicare alla Centrale Operativa tale decisione. L’abbandono della manifestazione per motivi diversi da guasto / incidente non sarà preso in carico dai carri scopa ed il rientro a Mantova sarà completamente a carico del partecipante (recupero del mezzo/pernottamento/etc.).
N.B.: la mancata segnalazione alla Centrale Operativa di abbandono per propria scelta comporta il divieto di partecipazione all'edizione successiva della 1000km.
Il partecipante escluso dalla manifestazione, come da art. 6.8.1, ha la possibilità di rientrare a Mantova usufruendo del servizio carro scopa. Qualora manifestasse al Direttore di Prova l'intenzione di proseguire il percorso, essendo escluso dalla manifestazione, non potrà usufruire di alcuna assistenza.

Art. 6.10 – UTILIZZO DEI MEZZI DI RECUPERO

L’Organizzazione assicura il recupero dei mezzi guasti e/o incidentati a condizione che:
• il partecipante stia percorrendo il tracciato della manifestazione, così come previsto dalle cartine consegnate al momento del ritiro del pacchetto di iscrizione;
• si tratti di guasto/incidente e non di ritiro per altre cause;
• il partecipante non sia stato escluso dalla manifestazione;
In caso di guasto / incidente il partecipante deve mettersi in contatto con la Centrale Operativa fornendo la propria posizione e comunicando eventuali danni a persone/cose.
Se del caso, provvederà ad allertare le Forze dell’Ordine. Nel più breve tempo possibile interverrà carro scopa e furgone recupero.
Nota: Il partecipante che usufruirà del mezzo di recupero dovrà consegnare la Tabella di Marcia al conducente del furgone

Art. 6.11 – UTILIZZO DI FURGONI/MEZZI PRIVATI PER ASSISTENZA

I Vespa Club/Gruppi/partecipanti che intendono avvalersi di una propria assistenza (furgone/auto) devono comunicare al Comitato Organizzatore targa e tipo del mezzo al seguito della manifestazione; questi verranno registrati e riceveranno un adesivo di riconoscimento.
I mezzi privati al seguito (registrati e con adesivo di riconoscimento) potranno dare assistenza di varia natura ma non potranno in alcun modo trasportare Vespa o partecipante pena l’immediata esclusione dalla manifestazione del/dei partecipante/i assistito/i.
E’ fatto divieto a qualsiasi veicolo non registrato e senza adesivo di riconoscimento di dare assistenza ai vespisti ed alle Vespa lungo tutto il percorso della manifestazione; qualsiasi mezzo non registrato e senza adesivo di riconoscimento, trovato a fornire assistenza lungo il tragitto, se riconducibile ad uno o più partecipanti, causerà la loro esclusione dalla manifestazione.

Art. 6.12 – RICONSEGNA DELLA TABELLA DI MARCIA

La tabella di marcia dovrà essere consegnata alla fine della manifestazione; la mancata consegna o la consegna tardiva (ad esempio il giorno successivo in occasione del pranzo di gala), comporta l’esclusione dalla Classifica (N.C.=Non Classificato).

Art. 6.13 – CLASSIFICA

La classifica finale sarà redatta nel seguente modo:

• Il vincitore sarà chi totalizzerà il minor numero di penalità nelle prove di abilità regolaristiche cronometrate, sommate a quelle di percorso.
• Ai fini della classifica saranno considerati i tempi rilevati nei C.O.
• In caso di partecipanti ex a equo si valuterà chi ha ottenuto il minor numero di penalità nel primo C.O.; se persiste parità si valuteranno le ulteriori due prove sino alla terza, poi varrà il mezzo più datato, indi l’età del partecipante più anziano e come ultima ratio il sorteggio da parte del Direttore di Manifestazione.
• Verrà redatta un’unica classifica per le squadre.

Art. 6.14 – RECLAMI

I reclami relativi a penalità ed errori nella stesura delle classifiche dovranno essere presentati per iscritto al Direttore di Manifestazione entro e non oltre 30 minuti dall’esposizione delle classifiche, previo pagamento di euro 100, restituiti in caso di accettazione. Trascorso tale termine, le classifiche si considereranno accettate e la manifestazione terminata.
Eventuali reclami relativi a presunti comportamenti non conformi allo spirito della manifestazione (taglio di percorso, utilizzo di mezzi propri durante la manifestazione, comportamenti antisportivi, etc.), adeguatamente motivati e comprovati fotograficamente, previo pagamento di euro 100 (restituiti in caso di accettazione) dovranno essere presentati per iscritto al Direttore di Manifestazione entro e non oltre le ore 24:00 di sabato 25 maggio.
Eventuali relazioni verbali non saranno prese in considerazione in quanto mancante la possibilità di verifica.

Art. 7 – PREMIAZIONI

• Il Brevetto "AUDAX" nominale verrà consegnato solo ai partecipanti che terminano l'evento entro il tempo stabilito.
• 1° classificato: Trofeo e Trofeo “ Audax 1000 Km"

• 2° classificato: Trofeo
• 3° classificato: Trofeo
• 4° classificato Coppa
• 5° classificato Coppa
• Vespa faro basso: prime 10 classificate
• Vespa Ruota da 8": prime 10 classificate
• Vespa Ruota da 10" escluse PX: prime 10 classificate
• Vespa Ruota da 10" categoria PX: prime 10 classificate
• Vespa Automatica : prime 10 classificate
• Squadre: prime 3 classificate
• Femminile: prime 3 classificate
• Stranieri: primi 5 classificati
• Vespa iscritte al Registro Storico Vespa: prime 3 classificate Trofei Conservatore Registro Storico
• per i piloti che hanno partecipato a tutte e 5 le edizioni della 1000 km Vespistica ci sarà una gradita sorpresa.
• Il Comitato Organizzatore si riserva la possibilità di effettuare premiazioni per meriti speciali e/o riconoscenze per meriti particolari.

Il Vespa Club Mantova, vista la rilevanza storica della manifestazione, istituisce un Trofeo denominato “Trofeo Audax 1000 km” che verrà assegnato al primo classificato in comodato d’uso gratuito e lo stesso si impegna a consegnarlo al vincitore della successiva edizione dell’Audax organizzato dal VC Mantova, che ne è a tutti i titoli, l’unico proprietario. Qualora entro due anni il Vespa Club Mantova non dovesse organizzare una ulteriore edizione dell’Audax, il possessore dovrà restituirlo in buono stato di conservazione, senza vantarne alcun diritto. Alla restituzione del "Trofeo Audax 1000 km" verrà consegnato al vincitore, un Trofeo celebrativo della Vittoria che rimarrà di sua proprietà.

Art. 8 – ASPETTI LEGALI

Firmando la richiesta di iscrizione, ogni partecipante dichiara sotto la propria responsabilità:
• di aver preso conoscenza, e di accettare, il regolamento della manifestazione impegnandosi a rispettarne scrupolosamente le prescrizioni.
• di godere di buona salute, di non essere sotto l’effetto di stupefacenti e/o alcool e di essere informato sulle difficoltà dovute alla partecipazione, sia per la durata in termini di lunghezza delle singole tappe e della manifestazione in generale che per lo sforzo fisico richiesto;
• che il mezzo con il quale partecipa è in regola con il C.d.S., provvisto di assicurazione RC e di regolari documenti e che è in condizioni di efficienza ottimali;
• di sollevare il Vespa Club Mantova organizzatore, il Vespa Club d'Italia, MOTO ASI e tutti, senza eccezioni, i Direttori di Prova, i Giudici di Manifestazione, gli enti proprietari e gestori delle strade percorse e tutti gli addetti all’assistenza e controllo, da ogni e qualsiasi responsabilità per danni ed inconvenienti che a lui derivassero o derivassero a terzi o a cose di terzi, per effetto della sua partecipazione, prima, durante e dopo la manifestazione, rinunciando a priori, sia da parte sua che dagli aventi diritto (familiari, conviventi e affini), a qualsiasi rivalsa ed a ogni ricorso a Enti ed Autorità non considerate nel presente articolo di regolamento.

Art. 9 – RECESSO

Qualsiasi azione di recesso presentata entro le ore 24:00 del giorno 20 Marzo 2019 sarà valutata dal Comitato Organizzatore e accettata solo nel caso di sostituzione di partecipante. In ogni caso non è previsto il rimborso della quota pagata per l’iscrizione.

Art. 10 – DIRITTI PUBBLICITARI E DI IMMAGINE

Il partecipante con l’iscrizione consente al Comitato Organizzatore di disporre del diritto di utilizzazione del proprio nome e della propria immagine individuale relativa alla manifestazione, così come il diritto sull’utilizzo delle immagini della manifestazione stessa. Il partecipante, acquisite le informazioni fornite dal titolare del trattamento dei dati ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 769/2016 presta il suo consenso al trattamento dei dati sensibili necessari per lo svolgimento della
manifestazione.
Art. 11 – MODIFICHE AL REGOLAMENTO

Il Comitato Organizzatore si riserva il diritto di apportare modifiche al presente regolamento, pubblicando sul sito ufficiale della manifestazione (www.vespaclubmantova.it) la versione aggiornata.

Art. 12 – DISPOSIZIONI PARTICOLARI

Con l’iscrizione si intendono accettati integralmente tutti gli articoli del presente regolamento e successivi eventuali aggiornamenti o modificazioni.

Sono UFFICIALI ESECUTIVI DELLA MANIFESTAZIONE:
i Soci del Vespa Club Mantova, gli incaricati (a qualsiasi titolo presenti) dal Comitato Organizzatore, i cronometristi ufficiali, il Direttore di Manifestazione, i Direttori di Prova ed i loro collaboratori.

Il Comitato Organizzatore
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LA STORIA DELLA 1000 KM

Un particolare ricordo ed uno speciale ringraziamento vanno alla memoria di Guido De Rossi, che abbiamo avuto l'onore di conoscere ed avere come ospite ad un nostro raduno nel 2002, ed al suo libro: La "1000" vespistica - due momenti di un mito (1951-1954 1965-1970) guida preziosa e documento fondamentale per tutti gli appassionati di questa manifestazione.
Ringraziamo anche il Presidente Onorario del Vespa Club Mantova Franco Federici per la sua testimonianza diretta sulle 2 edizioni della 1000 km a cui ha partecipato e per la documentazione fotografica che ci ha gentilmente fornito visibile nell'apposita sezione.


10^ EDIZIONE - MANTOVA 17-18 GIUGNO 2011

La decima edizione della 1000 Km Vespistica è nata grazie al "sogno" e alla determinazione del direttivo del Vespa Club Mantova di far rivivere le emozioni di un Audax impegnativo, dopo 41 anni di assenza dal mondo Vespa.
Dopo mesi di duro lavoro il desiderio si è avverato e la mattina del 17 giugno 2011 nella storica Piazza Sordello di Mantova, alla presenza di tre veterani della 1000 Km anni 50/60: Franco Federici, Antonio Zin e Franco Montaldi, ha preso il via la 10^ Edizione della mitica e tanto sognata 1000 Km con ben 200 iscritti.
Il percorso inedito ha attraversato 4 Regioni: Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna e Veneto, con 5 tappe di circa 200 km e 10 controlli orari al centesimo di secondo. Il tracciato pianeggiante ma non privo di scorci interessanti ed emozionanti, ha accompagnato per 25 ore gli intrepidi vespisti in sella ai più svariati modelli di vespa dalle faro basso alle PX, fino alle più moderne automatiche.
Vespa ha confermato ancora una volta tutte le sue doti di resistenza e affidabilità, la dimostrazione più evidente 10 Vespa faro basso anni 48/54 hanno tutte concluso brillantemente la loro dura prova, snobbando altre Vespa meno datate!
I partenti sono stati 191 e i ritirati 16, vincitore il campione di molte gare nazionali e internazionali Marco Tomassini del VC Foligno seguito da Alessandro Bisti del VC Viterbo e a pochissimi centesimi da Uldiano Acquafresca del VC S.Vincenzo, recentemente e prematuramente scomparso.
Tra gli iscritti in rappresentanza di più di 50 Vespa Club Italiani anche tre concorrenti dalla Francia ed uno dal Belgio.

Vincitore MARCO TOMASSINI


9^ EDIZIONE - CATANZARO 1-2 GIUGNO 1970

Ultima 1000 km sempre in Calabria a Catanzaro, 41 i partenti e 31 gli arrivati.
Cambia il regolamento che si allinea con quello del Campionato Italiano, mantenuti i controlli orari, eliminati i tratti discriminanti che vengono sostituiti da “prove speciali” con rilevamento tempo tramite pressostati.

Vincitore WALTER SABBATINI


8^ EDIZIONE - REGGIO CALABRIA 31 MAGGIO - 1 GIUGNO 1969

Per la prima volta la 1000 km viene effettuata al sud. Partenza e arrivo a Reggio Calabria, 45 i partenti e 39 concludono la gara.
La novità di questa edizione è che la 1000 km diventa anche prova unica per il titolo di Campione d’Europa. Molti i campioni partecipanti con molta esperienza nella regolarità che si danno battaglia sino all’ultimo controllo orario.

Vincitore ANGELO FILIPPI


7^ EDIZIONE - VICENZA 20-21 LUGLIO 1968

Nel 1967 la 1000 km non viene effettuata per difficoltà dovute alla grave alluvione dell’autunno del 1966 agli stabilimenti della Piaggio .
Si riprende nel 1968 con partenza da Vicenza e arrivo a Vicenza, i partecipanti sono 79 e 74 concludono la prova. Un posto di rifornimento e ristoro sarà a Mantova in Viale Piave ex distributore della Esso e dalle foto dell’epoca (vedi archivio storico) si notano molte persone incuriosite, nonostante la tarda ora, dall’arrivo dei vespisti.

Vincitore RAIMONDO CIMINATI


6^ EDIZIONE - URBINO 25-26 GIUGNO 1966

La partenza e l’arrivo sarà a Urbino con 75 partenti e 73 concluderanno la prova.
Il regolamento non subisce variazioni da quello dell’edizione precedente . Nutrita la partecipazione di campioni della specialità, da Genova, Milano, Asti, Roma e Napoli, tra i quali molti hanno già partecipato con successo anche alle edizioni precedenti.

Vincitore GIOVANNI BERTOLI


5^ EDIZIONE - BOLOGNA 29-30 MAGGIO 1965

Dal 1955 al 1964 la 1000 km si interrompe e riprende nel 1965 con la quinta edizione che avrà come punto di partenza Bologna e terminerà all’autodromo di Imola.
I partecipanti a questa edizione sono 79 e arriveranno in 79. Molto combattuta la classifica per i primi posti e solo in fase conclusiva il vincitore si aggiudica la gara per un “capello” sul secondo classificato. Interessante notare che la gara richiamava vespisti di tutte le età, il più giovane in gara era di Foligno con 19 anni e il più anziano un sessantenne di Asti.

Vincitore VITTORIO GRANATA


4^ EDIZIONE - BRESCIA 5-6 GIUGNO 1954

La 1000 km cambia percorso e nuovo regolamento regolaristico.
Lombardia,Veneto e Piemonte saranno le regioni che per 24 ore vedranno transitare sulle strade i ben 331 partenti di cui 319 porteranno a termine la faticosa prova. Cambia anche la denominazione da “Audax vespistico dei 1000 km” diventa “1000 km Vespistica”.
Sempre 5 i settori di 200 km ciascuno e per la prima volta viene stabilito che l’ultimo km prima del traguardo di Brescia, per motivi di sicurezza, debba essere percorso ad una velocità media non superiore a 40 km/h .
Partecipa anche a questa edizione Franco Federici, del Vespa Club Mantova, soprannominato “il Nuvolari a due tempi” ottenendo un risultato di tutto rispetto il 24° posto, premessa per gli ulteriori successi che il mantovano otterrà in seguito come nel 1958 il titolo di Campione Lombardo e tanti altri ottimi piazzamenti in prove di campionato italiano e regionale. Oggi a 87 anni è ancora attivo nel mondo della vespa come Presidente onorario del Vespa Club Mantova, partecipando con interesse alle varie attività del club.

Vincitore DANTE RADAELLI


3^ EDIZIONE - BRESCIA 30-31 MAGGIO 1953

Interessante notare che nel 1953 i partecipanti furono ben 372 e la conclusero in 315 tra cui anche il mantovano Franco Federici. Il maltempo con pioggie torrenziali per tre quarti di gara, selezionò i partecipanti, ma non riuscì a decimarli. In realtà ad arrivare furono 322 ma 7 vennero squalificati in quanto avevano superato la media imposta che era di 50 km orari. Il più veloce fu un collaudatore della Piaggio Ferdinando Nesti alla spaventosa media di 73,011 km orari, seguito da Antonio Zin 71,602, Alberto Vivaldi 71,210 e altri 4 appena sotto i 70 km orari. Ben 16 le presenze femminili a questa edizione e 14 conclusero la gara.

Vincitore EZIO STENICO


2^ EDIZIONE - BRESCIA 5-6 Luglio 1952

La partenza della seconda edizione è sempre a Brescia e vede il numero di partecipanti salire a 365 e ben 355 concludono la gara. Le novità più significative sono rappresentate da controlli di rilevamento dei tempi sulle 5 tappe, quindi ogni 200 km circa. Importante il monte premi rappresentato da un milione di lire al primo arrivato, mezzo milione al secondo e duecentocinquantamila lire al terzo.
Anche in questa edizione non manca chi della regolarità se ne infischia ed affronta la gara da velocista, infatti il vicentino Antonio Zin compie l’intero percorso alla media di 71,460 km/ora, ricevendo grandi complimenti per l’eccezionale impresa, ma viene squalificato in quanto superata la media dei 50 imposta alla gara.

Vincitori ex-aequo GIOVANNI FURIGO e MARIO PAGANI


1^ EDIZIONE - BRESCIA 16-17 GIUGNO 1951

La manifestazione denominata “Audax vespistico dei 1000 Km“ nacque nel 1951 con la prima edizione del 16-17 Giugno con partenza e arrivo a Brescia. Richiamava da 300 a 400 partecipanti dall’Italia e da alcuni paesi dell’Europa,ricalcando la magica coreografia della mitica “Mille Miglia” automobilistica, non a caso la partenza e l’arrivo a Brescia era nel Viale Rebuffone, teatro storico della mille miglia. Di per se e per alcuni anni, l’audax era una vera e propria gara di velocità, bisognava compiere l’intero percorso nel tempo massimo di 25 ore , media superiore ai 40 km orari, tenuto conto che le vespe 125 c.c. di quel periodo a tutto gas, non superavano i 70/75 orari. Interessante notare che il più veloce fu il Milanese Bruno Romano che compì i 1000 km in 15 ore 11 minuti e 12 secondi alla media di km orari 65,597 e che le 6 donne partecipanti, tutte conclusero la gara. Significativa a questa edizione la presenza del campione di ciclismo Antonio Bevilacqua che dopo 6 giorni dalla fine del Giro d’italia partecipò alla 1000 km. Dei 273 partiti ne arrivarono ben 265, il che attestò la forza e la resistenza di un mezzo che stava cambiando l’Italia e che poi diventerà un mito, la Vespa.

Vincitore ufficioso: BRUNO ROMANO


Questi sono solo alcuni brevi riassunti sulle edizioni della mitica 1000 km Vespistica, una manifestazione ricca di aneddoti, di curiosità, di storie di uomini, di campioni e di veri cultori della vespa.

Da oltre 40 anni provare a cimentarsi in questa gran fondo vespistica è stato il "sogno" di molti vespisti, in questa 11^ Edizione avremo la possibilità di "rivivere" un passato ricco di storia in un contesto moderno, con vespe certamente più agevoli e veloci, ma con la consapevolezza che 1000 km sono sempre “tanti” e che la prudenza non è mai troppa.

Nico Cereghini con il motto “casco allacciato e fari accesi anche di giorno“ ci indica il modo giusto per affrontare con la giusta prudenza questa prova che sicuramente rimarrà negli annali della storia del vespismo moderno e chi di noi avrà avuto la possibilità di partecipare a questa 11^ Edizione della 1000 km Vespistica potrà dire ai posteri: “io c’ero".

Dove pernottare a Mantova

Per i piloti che volessero pernottare a Mantova la notte prima della gara e il sabato sera presentandosi come piloti della 1000 Km Vespistica, organizzata dal Vespa Club Mantova, gli Hotel sotto elencati applicheranno tariffe agevolate:

Hotel B&B Mantova
Hotel B&B Mantova - Via Bachelet, 18 - 46030 San Giorgio di Mantova (MN)
T +39 0376 27 02 22 - F +39 0376 37 26 81
sito web: www.hotelbb.com  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Best Western Hotel Cristallo
Via Cisa 1/E | 46034 Borgo Virgilio (MN)
Tel. +39 0376 448391 - Fax +39 0376 440748
sito web: www.hotelcristallomantova.it  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Hotel Abacus
strada Martorelli 92/94 | 46047 Porto Mantovano
T
el 0376/392903
sito web: www.hotelabacusmantova.it  e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Invia documento per pernottamento

ALBO D'ORO DELLE PRECEDENTI EDIZIONI:

  • 13° edizione (Mantova 26-27 maggio 2017), DAVIDE CICONTE, Vespa Club Torino
  • 12° edizione (Mantova 26-27 giugno 2015), LEONARDO PILATI, Vespa Club Rovereto
  • 11° edizione (Mantova 24-25 maggio 2013), ELVEZIO BISERNI, Vespa Club Mantova
  • 10° edizione (Mantova 17-18 giugno 2011), MARCO TOMASSINI, Vespa Club Foligno
  • 9° edizione (Catanzaro 1-2 giugno 1970), WALTER SABBATINI, Bari / Milano
  • 8° edizione (Reggio Calabria 31 maggio - 1 giugno 1969), ANGELO FILIPPI, Asti
  • 7° edizione (Vicenza 20-21 luglio 1968), RAIMONDO CIMINATI, Genova
  • 6° edizione (Urbino 25-26 giugno 1966), GIOVANNI BERTOLI, Milano
  • 5° edizione (Bologna 29-30 maggio 1965), VITTORIO GRANATA, Napoli
  • 4° edizione (Brescia 5-6 giugno 1954), DANTE RADAELLI, Lecco
  • 3° edizione (Brescia 30-31 maggio 1953), EZIO STENICO, Trento
  • 2° edizione (Brescia 5-6 luglio 1952), Ex-aequo: GIOVANNI FURIGO di Varese e MARIO PAGANI di Chiari, Varese e Chiari
  • 1° edizione (Brescia 16-17 giugno 1951), Vincitore ufficioso: BRUNO ROMANO, Milano
con il patrocinio di:

Download
File aggiornato il 4/02/2019
English version

Sono aperte le iscrizioni alla
1000km vespistica 2019

Iscriviti

12° Cimento Invernale

Sono aperte le iscrizioni alla 1000km vespistica 2019

Iscriviti

Indirizzo

Via Allende 31
46100 Mantova - Italia

Vedi la posizione su Google Map

Contatti

Tel.: 345-6049985
Claudio Federici: 329-3709725

Email: info@vespaclubmantova.it
 
Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.
Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consultare la nostra politica sui cookies.